Girls just want have fun…ovvero 5 donne telefilmiche che mi fanno vedere il mondo meno peggio di quello che è…

Non so se sia perché ho passato i 30 (vi basta sapere questo…chiedere l’età a una donna è disdicevole!) o perché il mondo si sta trasformando lentamente in The Walking Dead, ma sembra che tutte le donne attorno a me siano state “contagiate” dal virus della procreazione. Insomma, una proliferazione di gravidanze e nascite che neanche le zanzare in piena estate sul lago di Occhito!

E alla fatidica domanda “E tu quando ti sposi?” che rendeva le mie uscite pubbliche qui nel profondo Sud una Via Crucis da venerdì santo, si è sostituita una domanda peggiore, da far tremare i polsi a Ned Stark, ovvero “E tu quando lo fai un figlio?” Ok, ok, WAIT! Non è che ora che ho una certa età devo per forza aver voglia di figliare! Certo, devo ammetterlo, ci sono degli uomini reali e non che a volte accentuano la mia “sindrome da utero vuoto”, ma sono brevi e momentanei attimi di follia, poi tutto torna alla normalità e il mio ruolo di zia mi calza di nuovo a pennello!

Perché dovrei sentirmi meno donna e meno realizzata senza un figlio? Se avessi un figlio mi sentirei più felice? Sarei capace di donarmi completamente a un’altra vita? Sarei capace di donare a un piccolo cucciolo d’uomo tutto l’amore che è giusto che abbia? Sarei capace di lasciarlo essere ciò che è destinato a essere? Non lo so…ammiro chi in questo momento storico corre il rischio di mettere al mondo una nuova vita, ma grazie, non fa per me, almeno non ora…Forse tra un paio d’anni quando incontrerò la persona giusta o lo Spirito Santo si troverà a corto di potenziali Madonne o, meglio ancora, Michael Fassbender deciderà di mettere la testa a posto (Chris Hemswort l’ha già messa e non mi è mai piaciuto fare la rovina famiglie!), allora forse sarò pronta.

Credo che ci sia ancora molto da fare per me come donna prima di divenire madre. C’è ancora molto che deve essere fatto per rendere questo mondo un posto un po’ migliore di come l’ho trovato, soprattutto se dovessi mettere al mondo una bambina. Perché non è semplice essere una donna, non lo è mai stato sin dall’alba dei tempi (pensate a quella povera crista di Eva che si è vista appioppare per prima il detto “chi dice donna,dice danno”!), ma ora lo è forse di più.

Ci hanno detto che abbiamo raggiunto la parità tra i sessi, che abbiamo raggiunto tutto quello che abbiamo sempre voluto, ma mai come ora ci hanno mentito. Parliamo dell’Italia… Secondo il World Economic Forum, l’Italia è al 71° posto per eguaglianza di genere. Oh, certo, ora possiamo avere un’istruzione, possiamo votare, possiamo anche amare e sposare chi vogliamo, ma lavoriamo di più, guadagniamo di meno e se ci passa per la testa di mettere al mondo un figlio, beh, allora bye, bye, lavoro! Per non parlare dei ricatti sessuali, delle violenze, di quell’inconscio senso di colpa che ci viene inculcato sin dalla culla di non essere abbastanza, di tradire sempre le aspettative, di non essere Wonder Woman insomma! Perché se ti dedichi al lavoro e non hai figli sei una fallita, se hai figli e lasci il lavoro sei una fallita, se hai figli e lavoro e non riesci a trovare il tempo per dormire sei una fallita! Ok che discendiamo tutte da Eva e che le colpe dei genitori ricadono inspiegabilmente sui figli, ma ora anche basta, no? E pensare che a me le mele rosse non piacciono neanche!

E così in questa “santa” domenica, eccomi a celebrare 5 donne telefilmiche che attenuano la mia sindrome da utero vuoto, 5 donne che non hanno avuto figli, ma hanno contribuito lo stesso a rendere il mondo più a misura di donna…se l’hanno fatto loro, perché non posso farlo anch’io?

5) Pamela Swynford De Beaufort (True Blood)

Sì, signori, una vampira, perché Pam è la “bitch” che tutte noi vorremmo essere: forte, cinica, ribelle, fedele all’unico uomo della sua vita, Eric Northman (chiamatela scema…), una donna d’affari e inoltre, cosa più importante, l’unica che riesce a contenere e sopportare quella palla al piede di Tara! Solo per questo meriterebbe un premio!

E’ lei ad aver scelto la sua vita, prima come prostituta e tenutaria di un bordello e poi come vampira, costringendo Eric a renderla la sua progenie. Un esempio di forza e di determinazione.

true-blood-season-5-random-thoughts-L-f8LRbK

4) Juliet Burke (Lost)

In quarta posizione non poteva che esserci lei, la donna dei miracoli, la donna della fertilità e soprattutto l’unica donna capace di far capitolare Sawyer!!! La donna che aveva promesso 3 mesi e ha donato 3 anni, la donna che per salvare il suo uomo e la sua comunità ha donato la vita. Un donna piena di contraddizioni, di tenerezze e determinazione.

James-Juliet-5x08-LaFleur-lost-couples-18564009-1280-720

3) Samantha Jones (Sex & The City)

« Noi siamo sempre sole, anche se abbiamo un uomo. Mettiti una bella armatura e affronta la vita come faccio io: godendoti gli uomini senza aspettare che ti soddisfino »

E come non essere d’accordo con la donna che finalmente ci ha liberate dall’inibizione sessuale! Perché se un uomo parla di sesso è figo, mentre se lo fa una donna è una poco di buono sboccata? No, signori, noi donne facciamo sesso e parliamo di sesso esattamente come gli uomini! Samantha ci ha insegnato che si può essere donne di successo, fare tanto sesso, tantissimo sesso e innamorarsi, se ne vale la pena! Perché dobbiamo imparare che a volte ci basterebbe bastare a noi stesse per vivere meglio il mondo e le relazioni.

kim

2) Cristina Yang (Grey’s Anatomy)

Potrei scrivere un’enciclopedia su Cristina Yang! Perché Cristina sa cosa vuole, anche se spesso quello che vuole la spaventa. Sa che la chirurgia è la sua vita, sa che non amerà mai nessuno come ama la chirurgia, ma questo non le impedisce di amare altre cose in modo diverso. Cristina è determinata, testarda. competitiva e capace di amare incondizionatamente (pensiamo alla riabilitazione di Owen o a Meredith che è “la sua persona”), è fragile e forte al contempo. E’ solo una persona con dei fantasmi, come tutte noi, ma è una delle più belle e complesse donne che la televisione ci ha regalato e so che alla fine della decima stagione, quando andrà via, Grey’s Anatomy non sarà più lo stesso.

Greys-Anatomy-6x22-Shiny-Happy-People-Cristina-Yang-Meredith-Grey-Cap_mid

1) Buffy Summers (Buffy The Vampire Slayer)

E se non sapete perché La Cacciatrice si trova al primo posto, beh, ve lo faccio dire da lei…Cliccate QUI e leggete…

“Odio tutto questo, odio dover essere qui. E che voi dobbiate essere qui. Odio che esista il male e che io sia stata scelta per sconfiggerlo. Quanto vorrei non essere mai stata scelta. E so che molte di voi stanno pensando la stessa cosa. Ma qui non si tratta di desideri, qui si tratta di scelte. Io credo che possiamo sconfiggere il Primo, non quando arriverà, non quando la sua armata sarà pronta, ora. Domani mattina aprirò il sigillo, varcherò la Bocca dell’Inferno e finirò questa cosa una volta per tutte. In questo momento vi starete chiedendo: “Cosa ci rende diverse? Cosa ci rende qualcosa di più di un gruppo di ragazze che verranno eliminate una ad una?”. È vero, nessuna di voi ha il potere che io e Faith abbiamo, è per questo che dovete fare una scelta. Se poteste avere quel potere adesso? In ogni generazione nasce una cacciatrice, perché un gruppo di uomini che sono morti migliaia di anni fa ha stabilito questa regola. Erano uomini potenti, questa donna è più potente di tutti loro messi insieme. Allora cambiamo la regola, io dico che il mio potere dovrebbe essere il nostro potere. Domani, Willow userà l’essenza della falce per cambiare il nostro destino. D’ora in avanti, ogni ragazza nel mondo che potrebbe essere una cacciatrice sarà una cacciatrice. Ogni ragazza che potrebbe avere il potere, avrà il potere, e se vorrà ribellarsi, lo potrà fare. Cacciatrici, tutte, fate la vostra scelta, siete pronte ad essere potenti?”

Annunci

3 risposte a “Girls just want have fun…ovvero 5 donne telefilmiche che mi fanno vedere il mondo meno peggio di quello che è…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...