Non sono mai stato un gran fanatico di film,non riesco a seguire una conversazione sul cinema,mi ci perdo…ma la gente,quella sì,mi affascina,è la mia vera fonte di ispirazione,il motivo per cui faccio questo lavoro…ovvero…la Top 5 di Christian Bale!

Ieri è stato il suo compleanno e sentiamo di non averlo celebrato abbastanza, così eccoci qui a parlare ancora di Christian Bale! Anche perché mica si compiono tutti i giorni 40 anni e poi nello stesso anno di un altro grande attore come Leonardo Di Caprio! Sì, Christian e Leo sono nati in quel fantastico 1974, ma quando Leo nasceva, Christian aveva già imparato a camminare! Inoltre quest’anno sono entrambi candidati come Miglior Attore Protagonista!

Christian_Bale_Premiere_of_Public_Enemies_-_Los_Angeles_2009Anno da ricordare il 1974: l’Oscar come Miglior Film per La Stangata, quello come Miglior Colonna Sonora Originale a Come Eravamo, senza dimenticare la prima nomination agli Oscar come Miglior Regia a Bernardo Bertolucci per Ultimo Tango a Parigi. Ma cosa più importante escono in sala Il Padrino-Parte II e La Conversazione di Francis Ford Coppola (entrambi candidati come Miglior Film nell’edizione degli Oscar 1975), Alice non abita più qui di Martin Scorsese, Chinatown di  Roman Polanski, Effetto Notte di François Truffaut e Frankenstein Junior di Mel Brooks….devo aggiungere altro?!

Insomma, il ragazzo nasce sotto una buona stella, senza contare che il suo debutto sul grande schermo a soli 13 anni è firmato Steven Spielberg (L’impero del sole, 1987).
Perché lo amiamo? Perché ci ricorda dannatamente Robert De Niro per la sua capacità di immedesimazione fisica in un ruolo, qualsiasi esso sia. Che si tratti di dimagrire (L’uomo senza sonno, The Fighter) o di mettere su massa muscolare (la trilogia di Batman di Nolan) o di ingrassare semplicemente e rasarsi per mettere il parrucchino (American Hustle), lui c’è, sempre, al 100%!

E allora vogliamo celebrarlo con una Top 5 (vi erano mancate, vero? Ammettetelo, dai, non siate timidi!) delle sue migliori interpretazioni…anche se sappiamo che 5 sono troppo poche! E quindi…andiamo col countdown!

5) Velvet Goldmine (Todd Haynes, 1998)

Giovane e inquieto come non mai! Arthur Stuart ci ricorda un po’ la fangirl che è in ognuno di noi…e poi il glam rock spacca, non lo sapevate?!

4) Piccole Donne (Gillian Armstrong, 1994)

Un giorno incontrerai un uomo, un brav’uomo…e lo amerai profondissimamente…e tu vivrai…e morirai per lui. È così…Jo, io ti conosco. E preferisco morire piuttosto che star lì a guardare.

Uccideteci lentamente e ponete fine alle nostre sofferenze, please!

3) American Psycho ( Mary Harron, 2000)

Perché se solo noi avessimo la metà della cura della persona di Patrick Bateman, saremmo delle donne migliori! E inoltre di qui nasce la nostra ossessione per Breat Easton Ellis!

Non ci sono più barriere da attraversare. Tutto ciò che ho in comune con l’incontrollabile e la follia, la depravazione e il male, tutte le mutilazioni che ho causato e la mia totale indifferenza verso di esse; tutto questo ora l’ho superato. La mia pena è costante e affilata, e io non spero per nessuno un mondo migliore, anzi voglio che la mia pena sia inflitta agli altri, voglio che nessuno possa sfuggire. Ma anche dopo aver ammesso questo non c’è catarsi: la mia punizione continua a eludermi, e io non giungo a una più profonda conoscenza di me stesso. Nessuna nuova conoscenza si può estrarre dalle mie parole. Questa confessione non ha nessun significato.” (Patrick Bateman)

2) Batman Begins (Christopher Nolan, 2005)

Ma potremmo dire che tutta la trilogia sull’Uomo Pipistrello di Nolan è nel nostro cuore! Abbiamo scelto Batman Begins, perché rappresenta l’ontogenesi del personaggio Batman, le sue radici. Ah, piccolo appunto: Claudiò (Santamaria), noi ti amiamo, ma come doppiatore non ti si può sentire!

1) The Fighter (David O. Russell, 2010)


C’è la boxe, ci sono due fratelli di origine irlandese, c’è un sogno da realizzare…il più bel film di Russell sino a ora! E la trasformazione fisica di Christian è straordinaria, tanto da permettergli di vincere un’Oscar come Miglior Attore Non Protagonista! Noi c’eravamo quella notte a fare il tifo per lui, nonostante il freddo e il sonno…e il suo discorso di ringraziamento è stato così bello da commuoverci! Bloody Hell!

Christian-Bale-Casting-Christian-GreyMancano tanti, troppi titoli a questa Top 5, lo sappiamo, ma avevamo solo 5 posizioni! Un posto d’onore nel nostro cuore ce l’hanno anche The Prestige (Christian e Nolan fanno scintille insieme SEMPRE!), L’uomo senza sonno, The New World, Io non sono qui, Out of the Furnace…insomma come si può non amarlo?!

Piccola nota di colore alla fine di questo post delirante: sapete cosa mi piace di più di Christian? Quel dente più pronunciato che ha a sinistra sull’arcata superiore…mi sento un po’ mia sorella in questo momento, perché di solito è lei che guarda i denti degli uomini, neanche fosse Mrs. Epps di 12 Years a slave che guarda i denti prima di acquistare schiavi e cavalli!

Annunci

6 risposte a “Non sono mai stato un gran fanatico di film,non riesco a seguire una conversazione sul cinema,mi ci perdo…ma la gente,quella sì,mi affascina,è la mia vera fonte di ispirazione,il motivo per cui faccio questo lavoro…ovvero…la Top 5 di Christian Bale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...