Some kind of night into your darkness…ovvero…la sindrome della crocerossina della fangirl!

La bellezza di giornate come quella di ieri sta tutta nella stanchezza che ti trascini dietro sino a notte fonda. Quella stanchezza che non ti permette di addormentarti e che ti conduce ad epifanie devastanti per l’autostima. Ed è stato all’1.50 di ieri notte che ho avuto l’illuminazione (l’ennesima!) sulla via di Damasco! Ovvero ho compreso la cagione della mia singletudine attuale che mi porterà ad un futuro da zitella gattara, incrocio mitologico tra la gattara dei Simpson e quella di Arancia Meccanica.

1966845_797928236887237_436283740_n

Noi donne… ok, ok, non siate permalose! Restringiamo il campo! Io non sono alla ricerca dell’uomo gentile, generoso, comprensivo, mediamente manzo e con tendenze geek. No! A me piacciono gli uomini intrinsecamente psicolabili, i casi umani, gente che non sta bene con la capoccia!Insomma in me alberga la fantomatica crocerossina che ha fatto fuori la ribelle a colpi di accetta angst e non l’angst sopportabile, quello che fa parte intrinsecamente della vita. No, quello mi fa un baffo! E’ solo un preliminare! L’angst di cui sto parlando è quello che ti ribolle nelle vene, quello che ti fa versare lacrime di dolore, che ti fa torcere le budella peggio di una colica! Ovviamente sarò anche Santa Teresa a volte e masochista abbestia, ma non Santa Maria Goretti, quindi di regola prediligo un angst che va di pari passo al quadrettato degli addominali…
Il cinema è pieno di questo angst (devo ricordarvi Brandon di Shame al quale vorresti dire “facciamole insieme le zozzerie che vedi su YouPorn”?). La letteratura di qualsiasi genere e forma sembra quasi fondarsi sull’assioma angst (devo ricordarvi che il mio personaggio preferito delle Cronache dei Vampiri di Anne Rice è Louis?), ma per applicarlo alla vita vera diamo un’occhiata agli uomini telefilmici che hanno segnato la mia vita, perché le serie tv sono come l’amore: durano anni oppure una sola stagione, dipende dallo share!

DEAN WINCHESTER ovvero l’Eroe: “Saving people, hunting things. The family business

-Dean-3-dean-winchester-7889763-1450-1084

Classe 1979, Acquario. Ama i tramonti, il mullet rock, la sua Impala e l’attività di famiglia. Descritto così sembrerebbe uno a posto, no?! Se non fosse che l’attività di famiglia è quella di uccidere demoni in giro per gli Stati Uniti e farsi accoppare ogni due per tre, avendo per quasi unica compagnia un fratello minore che è uno scartavetratore di ovaie di prima categoria, ingrato e mitomane!
Dean ha perso tutto nella sua vita: la madre a soli 4 anni, il padre, gli amici più cari, la vita stessa almeno un paio di volte, eppure continua a combattere per estirpare il male dal mondo e a tenersi quella palla al piede di Sam, perché lui è il suo “lavoro” sin da quando aveva 4 anni, perché Sammy è l’unica famiglia che gli resta.
Ah, quante lacrime versate con quegli occhi verdi che ti scrutano e ti uccidono a colpi di battute ironiche e sarcastiche! Ah, quanti sentimenti contrastanti e tumultuosi sotto le spoglie di Jensen Ackles! Ah, quante parole scritte in fanfiction di un angst che la metà basterebbe fino alla 7a generazione! Insomma, 9 anni di felice relazione…ci sono anche foto di noi due a dimostrarlo…lui risplende e io sembro l’estasi di Santa Teresa, ma sono dettagli! Certo, anche noi abbiamo avuto la crisi del 6° anno e delle divergenze d’opinioni (io Sam l’avrei mandato a fanculo trilioni di anni fa!), ma lo amiamo ogni giorno di più, perché vorremmo essere salvate da lui e poi abbracciarlo e dirgli che andrà tutto bene. Vorremmo dargli quella stabilità che non ha mai avuto…e visto che ci siamo anche un paio di pargoletti che cresceremmo a pane e Metallica, ma non vogliamo bruciare le tappe, siamo ancora giovani!

SPIKE ovvero il Bello senz’anima: “I follow my blood, which doesn’t exactly rush in the direction of my brain.

spike-2

Al secolo William Pratt. Un passato da scrittore fallito, un presente da vampiro con un sarcastico senso dell’umorismo, look alla Billy Idol e una passione per le Cacciatrici…o almeno per la loro uccisione!
Non stiamo più insieme da molto tempo. Le storie d’amore non durano per sempre, lo sappiamo. Ma resta sempre nel nostro cuore, perché ci piacerebbe essere il motivo che porta uno squilibrato di questo calibro a cercarsi un’anima (nonostante non ne abbia bisogno, perché a differenza di Angelus, Spike ha sempre saputo amare!) e a farsi corcare di botte per salvarci, perché anche noi vorremmo sentirci dire che ci amano pur avendo visto il peggio di noi…e non è poco, fidatevi!

OWEN HUNT ovvero il Reduce: “The only time I don’t feel like a ghost is when you look at me, because when you look at me, you see me.

tumblr_m5wb4qny9V1rubziko1_500

Insomma uno che lo conosci ed è un tipo figo, ti prende in braccio, ti mette due punti e ti bacia senza chiederti il permesso! Poi lo rivedi dopo un po’ di tempo ed è tutto scombinato! Però ti piace e sticazzi che sia un po’ musone. Poi una notte tenta di strangolarti nel letto e tutto si ferma, perché questo è troppo da sopportare! Eppure ti ostini a volerlo salvare, a superare i tuoi limiti, a essere sincera su quello che provi, su quei pezzettini di te che non vuoi sacrificare sull’altare dell’amore. 1800387_208784182659278_2002902073_nE lui per te rinuncia anche alla possibilità di avere un figlio, perché sei tu quella che conta davvero! Sei tu quella che vuole avere a fianco per il resto della vita!

E dopo 5 anni di onesto amore, resta uno dei pochi motivi per continuare a guardare Grey’s Anatomy, anche perché ha avuto il coraggio di fare quello che noi vorremmo fare da 10 anni ovvero mandare a fanculo Meredith per amore del nostro guru insuperato e insuperabile, Cristina Yang!
E ci ostineremo sempre a volerlo salvare, perché ha vissuto esperienze che noi umani possiamo solo immaginare. E’ la guerra a essere brutta, sporca e cattiva, non lui! E continueremo ad amarlo anche dopo il divorzio, anche dopo che Cristina avrà lasciato entrambi per sempre! Anzi ne approfitteremo per consolarci a vicenda, odiando qualsiasi essere di sesso femminile che oserà avvicinarsi a lui, perché il manicheismo è di noi fangirl, non lo sapevate?!

JAX TELLER ovvero il Fuorilegge: “True freedom requires sacrifice and pain. Most human beings only think they want freedom. The truth is they yearn for the bondage of social order, rigid laws, materialism. The only freedom man really wants is to be comfortable.

675e03c07aaf1729f16f2478f883b9d3

E che crocerossina sarei se non avessi almeno un galeotto? No, perché il fuorilegge va benissimo, rientra nella categoria “bad boys”, ma trovarne uno che si fa pippe morali allucinante sulla propria vita è cosa rara!
Jax Teller è uno che ti urla silenziosamente di salvarlo dal pilot di Sons of Anarchy e, mortacci sua, lo fa in ogni singolo episodio! Eternamente in bilico tra bene e male, tra se stesso e il club, tra il sangue (Gemma) e la scelta (Tara), Jax è l’uomo da redimere per eccellenza…quello che fa scelte sbagliate per le ragioni giuste, quello che lotta contro un destino (e un karma) stronzo e beffardo! Quello che incarna l’Amleto del nostro cuore con il suo essere folle a nord/nord-ovest! E se non vi basta questo, rileggetevi la mia recensione di Sons of Anarchy!

E volete sapere perché vi siete sorbiti oltre 1000 parole fangirlesche e shipper e deliranti? Perché non riesco a smettere di guardare l’immagine di copertina del mio profilo facebook dove ci sono Matthew e Woody direttamente dalla 1×06 di True Detective! Ringraziate loro per questo! Ora scusate, ma vado a imboscarmi in una cabina telefonica per indossare il mio completino da Wonder Woman: ho anche Rust Cohle da salvare!

1619211_670045379704139_1889382335_n

Annunci

12 risposte a “Some kind of night into your darkness…ovvero…la sindrome della crocerossina della fangirl!

  1. Oddio ad un certo punto ho temuto lo spoiler massiccio su SoA *attacchi di panico assoluto*

    Ok, adesso respiro di nuovo e ti dico che, ragazza mia, TU SI CHE MI CAPISCI!!!
    Solo che io ad Owen Hunt preferisco direttamente Cristina… e Sam, più che mandarlo a fanculo, lo farei cordialmente a pezzettini con un’accetta xDxD

    • No,no,spoiler free questa volta…troppi manzi in giro a confondermi le idee!XD
      Ricorda “great minds think alike!”
      Beh,Cristina è fuori concorso…lei è il mito insuperato e insuperabile! E su Sam…lo so,sono troppo buona,ma lo faccio per amore di Dean!

  2. ah!!! Nuvoo layout!!! CARIIINOOOOOO
    ‘sto tema l’avevo valutato pure io tempo fa.
    COMPLIMENTI

    PS: ma mi vuoi dire che Lucio Voreno di Rome si è ridotto a fare Greys Anatomy??? NO NO NO NO, non posso accettarlo 😦

    • Grazie…ho perso anni di vita nel cercare un layout che mi andasse bene…non sono soddisfatta al 100%,ma poteva andare peggio…
      Beh,sono anni che Voreno è nel cast di Grey’s Anatomy,ma pensare a Voreno e a Rome fa sempre troppo male…

  3. Ahhhhh sis, la pensiamo pari pari, ti quoto TUTTO u.u
    Non posso avere almeno un Owen visto che mi chiamo come la moglie? XD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...