I have a tender spot in my heart for cripples,bastards and broken things…ovvero…”True Detective” e le spirali della vita.

Amo le cose rotte, le cose spezzate, perché le crepe e i frammenti sono i sintomi della vita come le rughe. Le cose sane possono rompersi, quelle rotte possono solo ricostruirsi. Le cose rotte sono quelle che nella lotta tra luce e tenebra vedono vincere la luce che attraversa le loro crepe.

E’ passata una settimana dalla season finale di True Detective e scriverne è ancora doloroso. Perché True Detective è stata in assoluto la miglior serie tv della stagione. Senza se e senza ma. Senza postille. Senza elucubrazioni mentali. La migliore. Mai un intoppo, mai un episodio sotto tono.

6a00d8341bfb1653ef01a3fcbb0083970b

Le tenebre non sono state illuminate del tutto. I cattivi non sono stati uccisi, non tutti almeno. Gli insospettabili sono ancora lì fuori, ma tocca a qualcun altro prenderli, perché come dice Marty “non è questo il mondo in cui viviamo, ma abbiamo preso i nostri“. Eppure “una volta non c’era che oscurità, per come la vedo io è la luce che sta vincendo“.
In un universo narrativo in cui i confini (spaziali, etici, morali, esistenziali) sono stati sempre labili e mutevoli come le ombre della Louisiana, ecco spuntare sprazzi di luce ad illuminare una discesa agli inferi senza precedenti.

true-detective-poster (1) La vita, la morte, l’essere al mondo si connotano di luci nuove negli ultimi due episodi. Ciò che è stato non è più, perché i videotape DEVONO essere guardati e le responsabilità assunte sino in fondo. Perché guardare tra le pieghe del male serve a sconfiggere quello che ognuno di noi si porta dentro. A riempire le crepe. A ricostruire se stessi. A compiere la scelta fondamentale: restare o andare? Vivere o morire?

L’abbiamo già scritto, ma le ridondanze ci piacciono, quindi ve lo diciamo nuovamente: in True Detective non è importante il plot, la storia, ma le rifrazioni che questa ha sui suoi protagonisti. Le luci e le ombre di True Detective sono le luci e le ombre di Rust e Marty. Sono Cohle e Hart il cuore (di tenebra) della serie, il cuore della Louisiana, terra multiforme e cangiante tra sacro e profano, tra Paganesimo e Dio.

Carcosa_logoUna discesa agli inferi, dicevamo, a cui si contrappone una spinta verso l’alto, verso la luce che si traduce anche sintatticamente nelle inquadrature degli ultimi 30′ della season finale: l’occhio della caverna, di Carcosa, attraverso cui Marty volge lo sguardo al cielo, e le stelle, le stesse stelle che Rust osservava in Alaska.

Guardare le stelle e inventare storie“…cos’è in fin dei conti la narrativa se non questo?

Figura ricorrente, mantra della narrazione e della composizione del quadro è la spirale: il labirinto, ricordatelo, è una geometrizzazione della spirale.

Matthew-McConaughey-in-True-Detective-S1E7
Rappresentazione del percorso conoscitivo del mondo e dell’esistenza, sintagma dell’anima e della sua evoluzione, la spirale è un simbolo femminile, come il cerchio, simbolo dell’utero che genera la vita. E’ forse un caso che il tema dell’infanzia violata e perduta sia il leitmotiv della storia? Non credo. La spirale rappresenta anche il movimento del cosmo, delle galassie, delle stelle e in natura ritroviamo la spirale nei tronchi degli alberi e nelle corna degli animali. Alberi e cervi, simboli ricorrenti in True Detective…non sono forse simili ai rami di un albero i palchi di corna dei cervi?

Delle qualità tecniche di True Detective hanno (abbiamo) scritto già tutto: la scrittura, la regia, la fotografia, le interpretazioni di Matthew McConaughy e Woody Harrelson…tutto ineccepibile, tutto perfetto, tutto puntuale. E’ davvero difficile scriverne. così vi lasciamo con le nostre battute preferite…solo alcune però…e il fatto che per il 90% appartengano a Rust è PURAMENTE casuale ovvero Matthew McConaughy, c’hai rovinato la vita, maledizione!

giphy (4)

Vedi, abbiamo tutti quella che chiamo la “trappola della vita”, questo gene profondo che ci da la certezza che le cose andranno diversamente, che ti trasferirai in un’altra città, e incontrerai i tuoi migliori amici per il resto della tua vita, che ti innamorerai e sarai appagato. Fottuto appagamento e completezza. Si fottano quei due, fottuti vasi vuoti a cui aggrapparsi in questo mare di merda. Nessuno è mai appagato, fino all’ultimo vero istante. E completezza. No no no. Niente è mai completo. La fallacia ontologica dell’aspettarsi una luce in fondo al tunnel, ecco la merce di quel predicatore, la stessa di uno strizzacervelli. Vedete, il predicatore incoraggia la capacità di illuderci, e poi ci dice che è una cazzo di virtù. C’è sempre da guadagnarci e ci da un disperato senso di importanza, non è vero? “Di sicuro tutto questo è per me, per me, me me me, io io, io sono davvero importante cazzo.” (Rust)

true detective Cohle

Ogni corpo immobile così certo di essere qualcosa di più della semplice somma dei propri bisogni. Tutte quelle giravolte inutili, le menti stanche, uno scontro tra desiderio e ignoranza.” (Rust)

maxresdefault (1)

Maggie: Si parla di conforto, Rust. Io penso che stareste bene insieme, se vi deste una possibilità. Voi non date mai una possibilità alle cose. Non capisco perché.
Rust: Perché sappiamo cosa vogliamo, e non ci preoccupa lo stare da soli.

tumblr_mu1w6fpelg1qdgbwto1_500

“Una vita basta a malapena per diventare bravo in qualcosa. Quindi devi stare bene attento a quello in cui diventi bravo.” (Rust)

1012545_656382207737123_718656262_n

Come carne senziente, per quanto illusorie siano le nostre identità, modelliamo queste identità formulando giudizi di valore. Tutti giudicano, continuamente. Ora, se hai un problema con questa cosa, stai sbagliando il modo in cui vivi.” (Rust)

E su questa scena e le calde lacrime che ci ha provocato sotto la nostra famosa effige “Love & Tears”…The End!

1978661_232254443640479_632551342_n

PS. Chi non riconosce la citazione del titolo…beh, nessuno è perfetto, ma potreste anche sforzarvi!!!

Annunci

14 risposte a “I have a tender spot in my heart for cripples,bastards and broken things…ovvero…”True Detective” e le spirali della vita.

  1. Eh allora dovrò seguire anche questa serie!
    Ps, il titolo mi ricordava qualcosa di conosciuto, ma devo ammettere che sono dovuta andare a cercarlo. E’ finito in mezzo a tutte le frasi lette e sentite che si mescolano nella mia testa 😉

  2. Aspettavo questo post con trepidazione!
    Serie eccezionale sotto qualsiasi punto di vista. Così perfetta che persino parlarne pare superfluo e quasi innecessario… Stupenda oltre qualsiasi parola *__*

    Ah, riguardo al trivia sul titolo: ASOIAF/Game of Thrones, obviously! Una delle mie quotes preferite ;D

    • Vero che è difficilissimo parlarne?!?!perché io sembro un’esaltata quando ne parlo,ma le parole sono troppo poco per descriverla! ❤
      La quote è bellissima…e io amo Tyrion!

  3. E’ l’ennesima rece di TD in cui mi fermo dopo poche righe.
    Intendiamoci, l’incipit è bello, tranquilla amica!!
    Il mio PROBLEMA è che sta serie ancora non l’ho vista… sto aspettando esca in italiano (con i sub ita ho chiuso, faccio eccezione solo per Sherlock) e non vorrei guastarmi la visione… Non è che per caso hai spoilerato eh? altrimenti ti giuro che finisco a leggere il tuo post!!!!!

    • No,ti prego,cosa vedono i miei occhi!!!Non dirmi versione doppiata che mi viene l’eritema!!!No,non puoi guardarla in italiano…perderesti il 90% della bellezza della serie con quegli accenti del Sud!ç_ç
      Qualche spoiler c’è qui e lì,quindi non leggere,tranquillo! 😉

      • mi spiace ma c’ho messo una pietra sopra: i sub ita sono troppo impegnativi per me e quando mi siedo davanti la TV mi si avvia automaticamente la modalità passiva… quindi solo doppiato, niente subita.
        Magari quando andrò in pensione (se mai potremo andare in pensione noi di questa generazione) allora riprenderò col subita 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...