Se ora rinunci al calcio, domani a cosa rinuncerai?…ovvero…la TOP 5 dei Migliori film sul Calcio a cura di Cineclan e Colpo di Tacco!

Essere la figlia maggiore di un padre che avrebbe tanto voluto un figlio maschio, oltre a farti sentire fortemente l’identificazione con Lady Oscar (Fersen, dove sei?), comporta anche il rapportarsi a una “rivista per soli uomini”, come lo definiva qualcuno di mia conoscenza, molto nazional popolare come il calcio.

Cresciuta al motto di “due cose non si possono cambiare nella vita: la mamma e la squadra del cuore”, mi ritrovo mio malgrado a definirmi una tifosa, anche se la mia conoscenza delle regole del giuoco calcio è alquanto lacunosa! Per non parlare delle enormi sofferenze che la mia squadra del cuore mi sta procurando ultimamente al motto di “mandiamo a puttane la storia del calcio e accontentiamoci del campionato italiano se non della serie B”! Ed è per questo che mi sono affidata a una vera esperta, a una persona che coniuga donne e pallone ovvero Colpo di tacco (e se non seguite già il suo blog, fatelo… ADESSO!) e dall’unione delle nostre menti malate diaboliche è nata la TOP 5 dei Migliori Film sul Calcio!

Perché oggi iniziano i Mondiali, no? Siamo in tema! *Cineclan e Colpo di tacco festeggiano con le vuvuzela*

E quindi lascio la parola all’esperta, perché così avete l’impressione che questa sia una Top 5 a modino… Ah, le strategie della comunicazione! Noterete delle vicinanze tra i nostri due mondi… Non so se dipenda dal fatto che siamo entrambe donne o forse ne capisco di calcio più di quanto pensi!

La Top 5 dei Migliori Film sul Calcio di Colpo di Tacco!

fuga_per_la_vittoria_sylvester_stallone_john_huston_006_jpg_rhpw1) Fuga per la vittoria: se si parla di cinema e calcio non c’è nulla di meglio. Lo stesso cast unisce alla perfezione i due mondi con Stallone, Caine e Pelé. Inoltre, il rigore finale parato da Stallone è passato alla storia più di quello di Fabio Grosso nella finale contro la Francia nel 2006. Insomma, a mio avviso, il film che in un certo senso racchiude dell’essenza del calcio, ma non solo.

2) Ultrà: Il racconto freddo e cinico che Tognazzi fa, non tanto del calcio, ma dei suoi tifosi, è perfetto. Ha saputo raccontare uno spaccato reale di questo mondo senza romanticismo e buonismo. Nel bene e nel male gli ultrà sono così, non tutti sia ben chiaro, ma all’interno delle curve i cani sciolti ci sono sempre e questo film li racconta con molto realismo.

3) Sognando Beckham: non potevo non metterlo al terzo posto. Per una donna che segue e ama il calcio come minimo deve essere tra i primi tre di una classifica come questa. Nella mia prossima vita voglio giocare a calcio e fidanzarmi con Jonathan Rhys-Meyers. Mi sembra il minimo!

4) Maradona di Kusturica: più che un film è un documentario, ma non poteva mancare. La vita del più grande e discusso giocatore raccontata da Emir Kusturica è qualcosa che non si dimentica, ma soprattutto è un film che va visto, anche solo per capire e conoscere le idee, il calcio, la famiglia e tutti i guai de El pibe de oro. Un soggetto speciale e un grande regista: un’unione perfetta.

5) Amore, bugie e calcetto: per chiudere la classifica scelgo questa commedia, tra gli infiniti film inglesi dal tema calcistico. Prima cosa perché a me è piaciuta, è una commedia italiana da non buttare (cosa rara). Secondo, perché racconta il calcio (calcetto) della gente comune, non delle star, non di quelli che devono realizzare il sogno e vincere chissà che o cose simili. E terzo perché, la compagnia del calcetto è una cosa che agli uomini ho sempre invidiato, oltre al fatto che possono andare al mare senza passare dall’estetista…

E sulla questione di peeling sollevata da Colpo di Tacco (questione che io sottoscrivo e sposo alla grande!), andiamo a cominciare la nostra Top 5, partendo dall’ultima posizione, e con una dedica speciale al nostro amico Lapinsù che soffre con me per quei 4 Diavoli provi di spina dorsale:10467_big

5) Sognando Beckham: perché ci ha permesso di scoprire che Beckham non è solo un concentrato di testosterone very british, ma anche un modo di tirare le punizioni! E poi spiegare il principio del fuori gioco con senape e maionese renderebbe comprensibile il concetto anche a chi il calcio non lo mastica neanche per sbaglio!

4) L’arbitro (Paolo Zucca): perché da merito a quel calcio che si gioca nei campetti polverosi e che di regolamentare ha solo la denuncia ai NAS per la salvaguardia di polmoni, ginocchia e nasi dei calciatori! E poi l’uso del b/n per delineare uno dei personaggi più bestemmiati del mondo del calcio ovvero l’arbitro è sublime!

3) Fuga per la vittoria: Cosa aggiungere in più a quello che ha detto Colpo di Tacco poche righe sopra? Nulla, se non che una rovesciata come quella di Pelé io non l’ho mai vista!

2) Febbre a 90°: e qui, signori, parliamo di un must, più l’omonimo libro di Nick Hornby  da cui è tratto che il film sinceramente, ma Colin Firth merita sempre un posto in classifica! Anche perché qualsiasi tifoso del Milan in questo momento si sente solidale con Nick Hornby tifoso dell’Arsenal!

1)  Hooligans: ovvero inchinatevi alla potenza dei quadratini di Charlie Hunnam! Sì,perché a parte tutta la questione socio-giornalistica sul fenomeno degli Hooligans inglesi, il film è un inno all’amicizia e a Charlie Hunnam senza il quale non ci saremmo MAI infognati con Sons of Anarchy… E poi è la dimostrazione che anche gli Hooligans brutti, sporchi e cattivi hanno un cuore!

E cantando “I’m forever blowing bubbles” (inno del West Ham, se non lo sapevate!) Colpo di Tacco e Cineclan vi salutano e vi danno appuntamento alla prossima Top 5!

“Mi innamorai del calcio come mi sarei poi innamorato delle donne: improvvisamente, inesplicabilmente, acriticamente, senza pensare al dolore o allo sconvolgimento che avrebbe portato con sé.” (Nick Hornby)

green-street-hooligans_74173-1280x1024

Annunci

17 risposte a “Se ora rinunci al calcio, domani a cosa rinuncerai?…ovvero…la TOP 5 dei Migliori film sul Calcio a cura di Cineclan e Colpo di Tacco!

  1. eh cine… sofrriamo soffriamo soffriamo e ancora soffriamo, con questo milan impoverito ed umiliato…
    E ora soffriremo pure per questo mondiale che verrà fatto vincere al Brasile di prepotenza, a suon di rigori regalati e porcate varie.
    Se non altro noi italiani ci faremo meno il sangue amaro rispetto a tedeschi o spagnoli perchè noi, a differenza loro, abbiamo una squadra scarsa che non potrebbe vincere comunque.

    Passando invece alle vostre classifiche, che sposo, condivido e controfirmo, devo però fare un appunto per una GRAVISSIMA ed INSPIEGABILE assenza:

    L’allenatore del pallone

    Oronzo Canà non può mancare in una top-five dei film sul calcio. Io avrei tolto Sognando Beckam perchè troppo teen-movie per i miei gusti. Però, se proprio lo volete tenere in classifica, bèh allora Oronzino nostro almeno una menzione speciale speciale se la merita!!!! 😀

  2. Pingback: I migliori film sul calcio | Lapinsù·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...