Sometimes I feel I’ve got to run away, I’ve got to get away… Ovvero… la Top10 dei film più attesi del 2016 per fuggire all’invasione del film-che-non-si-può-nominare…

Sì, perché è questa la sensazione di questa mattina post-apocalittica. Dopo 2 giorni di cibo e alcool e piatti sporchi e ustioni da tegami bollenti e sindrome da tunnel carpale alla mano sinistra non essendo mancina (ovviamente…), una povera donna si sveglia e sa che vorrà andare al cinema e invece scopre, come nel peggiore degli incubi, che in questa città dimenticata dagli déi è arrivato il film-che-non-si-può-nominare e viene proiettato in entrambe le sale cinematografiche a qualsiasi ora del giorno e della notte… E se anche voi vi foste svegliati così, avreste la mia stessa voglia di fuggire senza fare ritorno! E così mi ritrovo qui a esorcizzare questo incubo con la TOP10 dei film che più aspetto di vedere in questo 2016 che si prospetta, a parte la deriva iniziale, un anno cinematografico da ricordare per svariati motivi. Ah, una nota di servizio: non c’è una vera e propria classifica, li aspetto tutti più o meno allo stesso modo… E mi sono lasciata un po’ prendere la mano… Ma aspettate e vedrete…

Iniziamo con due titoli che si ripropongono come la peperonata il mattino dopo averla mangiata… Sono due anni che li mettiamo in classifica… Che sia la volta buona?!

1- Knight of Cups (Terrence Malick): l’uscita italiana non esiste, ma il 4 marzo esce negli USA e metterò in moto il Lato Oscuro della Forza… QUALSIASI Lato Oscuro conosciuto e sconosciuto per vederlo, perché oramai ho perso il conto degli anni persi ad aspettare riprese e uscita di questo film il cui sottotitolo per me è “Magnifica Ossessione”… Ma forse la colpa è solo di Emmanuel Lubezki che vuole assicurarsi l’Oscar per la miglior Fotografia per i prossimi due, tre anni… Ingordo!

2- The sea of trees (Gus Van Sant): le recensioni di Cannes 2015 non sono state entusiasmanti, ma è un nuovo film di Van Sant e c’è Matthew McConaughey, quindi noi diamo loro credito sulla fiducia… E sull’amore… Sarà in sala dal 14 aprile…

3- Macbeth (Justin Kurzel): la tragedia scozzese e Fassy che sembra nato per interpretare uno dei ruoli più belli che mente umana abbia mai partorito. Nelle sale italiane dal 5 gennaio… Grazie, Befana!

Sarebbe dovuta morire prima o poi. | Ci sarebbe dovuto essere un tempo per (usare) questa parola | domani, domani, domani, | si insinua a piccoli passi giorno per giorno | fino all’ultima sillaba del tempo prescritto; | e tutti i nostri ieri hanno rischiarato a stupidi | la strada a una morte polverosa. Consumati, consumati, corta candela! | La vita è un’ombra che cammina, un povero attore | che si agita e pavoneggia la sua ora sul palco | e poi non se ne sa più niente. È un racconto | narrato da un idiota, pieno di suoni e furore, | significante niente. (Macbeth: atto V, scena V, vv. 17-27)

4- La grande scommessa (Adam McKay): esce in sala il 7 gennaio dopo essere stato candidato a una caterva di Golden Globes… Ci sono Christian Bale, Ryan Gosling e Brad Pitt… Cos’altro si può chiedere a un film?!

5- The Revenant (Alejandro González Iñárritu): regia di Iñárritu, reduce di Oscar per Birdman; fotografia di Lubezki, non uno, ma ben 2 Oscar per Gravity e Birdman (ricordate che non c’è due senza tre e il quarto vien da sé); interpretato da Leonardo Di Caprio (che sia la volta buona, Leo?) e Tom Hardy… Luce naturale, ambientazioni mozzafiato, riprese a -30°… Cos’altro devo dirvi per trasmettervi l’hype a pallettoni che mi anima? Mancano solo 12 giorni al 14 gennaio, sappiatelo!

6- Steve Jobs (Danny Boyle): qualcuno ha parlato di flop per gli scarsi risultati al botteghino, ma è un film di Boyle (sempre sia lodato per Trainspotting!) e Fassbender è candidato a tutti i premi per ora conosciuti, tra cui il Golden Globe come Migliore Attore in un film drammatico… Uscirà il 21 gennaio, quindi in un solo mese Michelino tenterà di uccidermi ben 2 volte… E non è finita qui…

7- The Hateful Eight (Quentin Tarantino): un nuovo film di Tarantino, ambientato nel West e con la colonna sonora di Ennio Morricone… Se non bastasse, ci sono anche Samuel L. Jackson, Kurt Russell, Tim Roth e Michael Madsen… Credo che ogni commento sia superfluo, vero?

8- Ave, Cesare! (Joel ed Ethan Coen): a me i Coen piacciono in tutte le salse… Che siano angst come in Inside Llewys Davis o idioti come in Fratello, dove sei?, mi piacciono sempre e comunque, soprattutto quando fanno le riunioni di famiglia con George Clooney, Josh Brolin, Ralph Fiennes, Frances McDormand, Scarlett Johansson e Tilda Swinton. Nelle sale italiane dal 10 marzo.

9- Sully (Clint Eastwood): lo zio Clint mi fa il regalo di compleanno in anticipo e torna nelle sale il 9 settembre… La storia non ci interessa più di tanto, perché Clint renderebbe stupenda anche la lista della spesa! ❤

10- Silence (Martin Scorsese): last but not least (solo perché non è stata fissata una data di uscita), torna finalmente lo zio Martin… Come si può non amarlo soprattutto quando si incaponisce per i progetti che gli stanno a cuore ed è capace di aspettare ben 25 anni per portare in sala questa storia?

E ora, signore e signori, rullo di tamburi, perché i film da amare nel 2016 non sono finiti qui! Stay tuned, perché domani avrete la mia personale classifica dei cinecomics 2016 che non potete perdervi!

Annunci

34 risposte a “Sometimes I feel I’ve got to run away, I’ve got to get away… Ovvero… la Top10 dei film più attesi del 2016 per fuggire all’invasione del film-che-non-si-può-nominare…

  1. Mamma mamma Cine… amica mia, mi fai svegliare con il buonumore sai? Una lista così ci vuole.
    Ieri mi sono visto BURNT!, non male… peccato solo una cosa, il finale… io speravo nella grande delusione, invece no. Un peccato. Ma il resto mi è piaciuto. Bradley ritorna a fare il cuoco dopo Kitchen Confidential.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...