Welcome To Our Nightmare – Cineclan & Zeus 30 days Calendar [Giorno 19]

È di nuovo lunedì e io sono nuovamente in viaggio… La ragazza con la valigia… E Zeus ha scelto l’immagine più bella che esiste per parlare di Viaggi e Scoperte… Andate e (forse) ritorni… Sempre dal lato del finestrino,altrimenti che gusto c’è?!

Music For Travelers

Dopo aver trattato il tema “On The Road”, il duo Cineclan-Zeus si mette al lavoro su qualcosa che, in effetti, ad un primo sguardo gli assomiglia… ma non è la stessa cosa: Viaggiare.
Ci sono componenti diverse, ci sono sensazioni, emozioni e motivazioni diverse. Viaggiare non è sempre equiparabile alla vacanza e la vacanza non è sempre il sinonimo di viaggiare. Ecco perché parte la mia amica Penny Lane questa volta, perché uno sguardo come il suo, sul viaggiare, è impagabile.

WELCOME TO OUR NIGHTMARE 
GIORNO 19 – RIDERS ON THE STORM

Ieri il mio capo e io parlavamo delle prossime due settimane che ci aspettano e il mio primo pensiero è stato “meno male che ho più di 20 paia di mutande!” Sì, perché quando fai il mio lavoro da tanto tempo non pensi più alla stanchezza che ti aspetta, ai chilometri che devi macinare, alle persone che devi incontrare…

View original post 1.178 altre parole

Annunci

17 risposte a “Welcome To Our Nightmare – Cineclan & Zeus 30 days Calendar [Giorno 19]

  1. pronti…. via!
    … si esce dal vialetto sterrato, per strade nuove… dove si va?… chennesò!
    questa volta il mezzo è il mio sogno di una vita ( DiodiUnDio… prima o poi doveva arrivare anche questo) : il Volkswagen T2, bicolore… bordeaux e bianco… chi guida?… scegliete voi… io non ci penso nemmeno che tengo i piediniballerini fuori dal finestrino 😉
    si supera il viale alberato e poi via sulla statale, niente autostrada, ci perderemo per le strade piccole di questa campagna meravigliosa… andremo al mare, passando per la montagna… si farà tutto e si respirerà tutta l’aria del mondo di questi giorni di maggio
    Dietro il sedile del guidatore c’è il cesto di vimini, con dentro tutto quello che può servire in caso di fame e sete…
    i cellulari sono nel cesto al fondo del furgone ( Penny, in questi giorni, nessuno nessunissimo ti potrà telefonare o rompere!)
    C’è anche il tandem… per quando il furgone si fermerà per riposare… in mezzo ad un pioppeto, a pochi metri da una casetta di legno, che è stata trasformata a osteria… tavoli e panche recuperate e tutte diverse… una pausa in questo viaggio meraviglia… ci sono quelli che lavorano nei campi vicini, che fanno una pausa, ci sono un paio di musicisti… chitarra e fisarmonica… due gatti arrotolati su una panca e un cagnetto, di taglia media… scodinzola appena si avvicina qualcuno e accompagna tutti ai tavoli..
    Penny hai su un cappello di paglia, di quelli con la tesa ondulata color grigio scuro/blu
    DiodiUnDio invece hai un cappello tipo “Borsalino”, nero con la fascia rossa…
    Una birra, con calma e pace… e poi via… per tutta la strada che quel furgone può reggere….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...