If you’re out on the road feeling lonely and so cold, all you have to do is call my name… Ovvero… Gilmore Girls: A year in the life

Il problema (se di problema si può parlare) con le ragazze Gilmore è che arrivano quando più ne hai bisogno. Quando ti senti sola e confusa e triste e un misto di emozioni contraddittorie e soffocanti, loro arrivano e si siedono sul divano insieme a te e ti consolano. Diradano la nebbia dei dubbi e del dolore e della delusione e dell’insoddisfazione e ti fanno ridere e commuovere come poche cose in questo mondo. Inizia con l’inverno Gilmore Girls: A Year in the Life e termina con l’autunno, la mia stagione preferita. L’episodio che mi ha commossa dall’inizio alla fine. Inizia in sordina A Year in the Life, perché è così quando non parli con un amico da tanto tempo. Bisogna riprendere le fila del discorso, bisogna fare il punto della situazione. C’è un pudico imbarazzo all’inizio di un incontro con un amico perso da tanto. Poi… Poi ci sono le parole come un fiume in piena e i sorrisi e le risate sino alle lacrime e le lacrime di commozione per la sensazione di non essersi mai persi davvero. E in Gilmore Girls: A Year in the Life ci sono le citazioni delle passate stagioni e le citazioni di Doctor Who e di Game of Thrones. C’è Il Signore degli Anelli e c’è Star Wars. C’è Batman vs Superman! (“E dove si cambierà Superman quando verrà a salvarci da Ben Affleck?!“) E ci sono anche Across the Universe e I love radio rock. E ci sono Emily e Paris e Lane e Mrs. Kim e Michel. E ci sono Finn, Colin e Robert. C’è la Brigata della Vita e della Morte in tutto il suo splendore e amore. E ci sono Logan e Jess. E c’è Luke e ci sono loro, Lorelai e Rory. Rory e il suo rifiuto di ammettere di essere tornata a casa. Lorelai e la sua paura di lasciarsi andare. Rory e la sua scoperta di non aver bisogno di nessuno che la salvi, perché è sempre stata in grado di salvarsi da sola… Solo che ancora non lo sapeva… E ci sono quelle ultime quattro parole che chiudono il cerchio… Perché c’è sempre un ritorno, ma nessun ritorno è mai davvero la copia di come eravamo…

Annunci

9 risposte a “If you’re out on the road feeling lonely and so cold, all you have to do is call my name… Ovvero… Gilmore Girls: A year in the life

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...