Di già spunta l’alba di lontano e ancor canta il misero gitano… Ovvero… “Siamo due vecchi, Noodles: l’unica cosa che ci resta è qualche ricordo”

17462_ppl

Deborah: Noodles tu sei la sola persona che io ho mai…
Noodles: Che hai mai? Vai avanti, che hai mai?
Deborah: Di cui mi sia importato. Ma tu mi terresti chiusa a chiave in una stanza e getteresti via la chiave, non è vero?
Noodles: Sì, credo di sì.
Deborah: Già.. Il guaio è che io ci starei anche volentieri.
Noodles: E allora?
Deborah: E allora io voglio arrivare dove ho deciso di arrivare…
Noodles: Dove?
Deborah: Su in cima!

Noodles: Nessuno t’amerà mai come ti ho amato io. 

C’era una volta in America

Annunci

11 risposte a “Di già spunta l’alba di lontano e ancor canta il misero gitano… Ovvero… “Siamo due vecchi, Noodles: l’unica cosa che ci resta è qualche ricordo”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...